Ambiente

Valutazione rischio sismico


Gli obblighi secondo le Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC):

Le NTC di cui al DM 14/01/2008 prevedono che una costruzione già esistente debba essere strutturalmente “adeguata”, cioè messa in grado di sopportare, con prestabiliti criteri di sicurezza, tutte le azioni prevedibili che potranno interessarla nel corso del tempo, con la stessa sicurezza strutturale di un edificio nuovo.

Pertanto è in virtù di tali accordi normativi che occorre:

  • Effettuare la valutazione del rischio sismico;
  • Verificare che il luogo di lavoro sia stabile rispetto ad esso.

È importante sottolineare che i due precetti sono complementari, nel senso che uno non può escludere l’altro, ma si completano ottemperando a due differenti prescrizioni normative.

L’intervento prevede la presenza di un ingegnere qualificato in azienda per un sopralluogo di verifica generale preliminare, a seguito del quale verrà elaborata una relazione tecnica circa lo stato delle strutture.

Condividi:

    Richiedi informazioni

    Compila il forma per richiedere più informazioni in merito al corso

2017 © Copyright  -  Asfaleia s.a.s - Informativa sulla privacy - Credits
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×