Sicurezza

Campionamenti ambientali


Al fine della corretta valutazione del rischio chimico spesso è necessario, oltre alla corretta analisi delle schede di sicurezza e del processo lavorativo, l’effettuazione di campionamenti ambientali al fine di misurare il reale livello di esposizione dei lavoratori, in particolar modo nei casi di sostanze particolarmente nocive, cancerogene o mutagene.

  • La modalità di attuazione prevede:
  • Definizione dei possibili inquinanti aerodispersi da indagare. Tale attività è opportuno che venga attuata in seguito al processo di valutazione del rischio chimico ai sensi Titolo IX Capo I D.Lgs. 81/2008 e alla valutazione rischio agenti cancerogeni e mutageni Titolo IX Capo II;
  • Sopralluogo da parte di tecnico campionatore abilitato e rilievo;
  • Consegna campioni a laboratorio accreditato;
  • Analisi di laboratorio e produzione referti analitici;
  • Relazione di valutazione dell’esposizione professionale per inalazione e confronto con valori limite;
  • Programmazione dei campionamenti ambientali periodici (intervalli di misura) in base ai risultati ottenuti.

Condividi:

    Richiedi informazioni

    Compila il forma per richiedere più informazioni in merito al corso

2017 © Copyright  -  Asfaleia s.a.s - Informativa sulla privacy - Credits
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×