Sicurezza

Certificato di prevenzione incendi CPI


Il Certificato di Prevenzione Incendi (CPI) è un attestato che attesta il rispetto delle prescrizioni previste dalla normativa di prevenzione incendi e la sussistenza dei requisiti di sicurezza antincendio. Il CPI è rilasciato dal comando provinciale dei Vigili del Fuoco territorialmente competente.

L’elenco delle attività soggette a CPI era contenuto nella tabella del DM 16/02/1982, ora modificata con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DPR 151/2011. Il nuovo regolamento suddivide le attività in tre categorie di rischio (A, B e C), individuate in base alla gravità di rischio, alla dimensione o al grado di complessità dell’attività. A seconda della categoria di appartenenza il progetto può richiedere o meno l’approvazione da parte del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco. Il CPI ha validità quinquennale, al termine della quale si procede con il rinnovo del certificato.

Asfaleia sas effettua:

  • Redazioni progetti antincendio;
  • Predisposizione e deposito SCIA ai sensi dell’art 4 del DPR 151/2011 comprensiva di asseverazione del tecnico abilitato ai fini della sicurezza antincendio, raccolta e verifica documentazione tecnica, documentazione di progetto aggiornata, predisposizione modulistica corrente, certificazione resistenza al fuoco realizzata con metodo tabellare e/o sperimentale; 
  • Rinnovi periodici;
  • Asseverazioni;
  • Compilazione documentazione necessaria;
  • Consegna e ritiro presso VV.F. delle richieste e delle pratiche.

Condividi:

    Richiedi informazioni

    Compila il forma per richiedere più informazioni in merito al corso

2017 © Copyright  -  Asfaleia s.a.s - Informativa sulla privacy - Credits
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×